lunedì 24 maggio 2010

La bustona cioè la bustina porta biancheria plus


Qualche tempo fa una cara amica mi ha ordinato una bustina porta biancheria.
Ma l'amica è un'amica giunonica e burrosa, una donna che sa di donna e che sopratutto non sa razionalizzare gli spazi in una valigia.


 E allora ho pensato che un porta biancheria non bastava, doveva essere qualcosa di più, quel qualcosa che metti nella borsa quando il tuo fidanzato ti fa una sorpresa e ti porta in un hotel di lusso per passare un w.e.
E allora non ti basta la solita, ordinaria biancheria.
E non basta neanche il perizioma assassino striminizito che entra in una mini bustina.
In quel caso bisogna sfoderare tutta l'artiglieria


E le sottovesti si sa, sono impalpabili e bellissime ma maledettamente difficili da tenere a posto.


E siccome l'amica si definisce anche barocca, pur se fulminata dalla stoffa con le coccinelle - forse mi hanno davvero portato fortuna -, ho aggiunto una farfalla sbrilluccicosa, sempre sui delicati toni dell'azzurro che rallegra e al contempo caoticizza un pò la struttura della busta.
Essì, spero le piaccia.
E che sia di buon augurio, come diciamo dalle nostre parti ;)

3 commenti:

Francesca-Kinà ha detto...

Come ti ho già detto questa stoffina è super!! Il tocco della farfalla rende il tutto ancora più bello! Complimenti davvero, la tua amica credo che la userà in molte occasioni...baci e buon inizio settimana, Francesca-kinà

Grazia ha detto...

eh ehehe...
prevedo cose turche!!! :)
Fantastica!!!
Grazia

AnnaDrai ha detto...

oilalà che chiccheria!